10 soluzioni che Apple potrebbe mettere in atto per questo nuovo anno

Questo è il primo anno di Apple opera senza il suo co-fondatore e leader Steve Jobs. Per andare avanti senza di lui, cosa deve fare l’azienda nel nuovo anno? Ecco una lista di possibili soluzioni: alcune hanno a che fare con il modo di compiere affari di Apple, mentre altre richiedono alcune decisioni difficili sulle linee di prodotti. In entrambi i casi, il 2012 ci darà il primo segnale che ci farà capire se Apple può continuare ad essere un leader.

  • Tim Cook afferma la sua leadership. Mentre Cook ha praticamente gestito Apple giorno per giorno dopo il congedo del co-fondatore per via della sua prima visita medica nel 2009, non era in grado di agire da vero CEO di Apple fino a dopo le dimissioni di Steve Jobs nel mese di agosto. In parole povere, Tim Cook dovrebbe lasciare il segno. Sarebbe la cosa migliore per placare le preoccupazioni nate dalla morte di Steve.
  • Scontrarsi in tribunale con saggezza. Android e Apple sembrano essere bloccati in una battaglia di brevetti sempre più ridicola. Mentre alcuni di questi sono senza dubbio legittimi, molti di questi non lo sono. Non è certo utile perdere tempo in contesti privi di senso.
  • Espandere la distribuzione di iPhone. Con l’affare AT & T per l’acquisizione di T-Mobile, Apple ha bisogno di distribuire il dispositivo nella maggior parte dei paesi. È inoltre necessario lavorare duro per le offerte con gli operatori regionali.
  • Adottare al più presto LTE. L’unico operatore ad avere una solida rete 4G è Verizon, e la tecnologia LTE è destinata ad avere un grande anno. Adottandola, Apple potrebbe riuscire a superare Android.
  • Prendere una decisione su iPod. L’iPod sembra invecchiare rapidamente, e le vendite stanno continuando a cadere. Sembra vicino il tempo in cui Apple debba decidere quanto tempo vuole impegnarsi per il mercato degli iPod, dato che la sua attività ruota ormai intorno all’iPhone e all’iPad. Tutto sommato, è probabile che l’iPod si restringe di produzione nel 2012.
  • L’iPhone 5 non può mantenere il fattore di forma attuale. Gli utenti di telefonia mobile, oggi richiedono schermi più grandi. Apple dovrebbe utilizzare come minimo, quattro pollici di schermo, probabilmente un po ‘di più.
  • Apple ha bisogno di revisionare la linea iPad. Bisogna prendere seriamente in considerazione l’idea di produrre un dispositivo più piccolo. Che non sia troppo piccolo, ma nemmeno troppo grande. La dimensione dello schermo deve essere intorno agli 8-9 pollici.
  • Riconsiderare le strategie di prezzo. Apple non effettua sconti, ma a volte gioca con i prezzi, cercando di far apparire i prodotti meno costosi. Ci è già riuscita giocando sulla struttura dei prezzi dell’iPhone: Gratis / $ 99 / $ 199, e tutti i rapporti indicano che ha funzionato bene. Utilizzare la stessa metodologia per l’iPad e portare via uno dei più grandi vantaggi di Amazon: il prezzo.
  • Decentrare e delegare il potere. Steve Jobs è stato tutt’altro che un megalomane. Quando si è trattato di eseguire qualche azione per Apple, non ha ascoltato nessuno ed ha proceduto come fosse un’autostrada. La società deve cambiare il modo in cui gestisce e distribuisce il potere.
  • Puntare tutto su Scott Forstall. Lui è il futuro. Non importa cosa fa Tim Cook, lui non è il futuro della società. Mentre Forstall è la persona perfetta per l’epoca dopo-Jobs, dando Apple la struttura e la disciplina di cui ha bisogno in questo momento. A Tim Cook manca la visione. Qui è dove entra in gioco Scott Forstall.
Queste sono 10 possibili soluzioni. Voi cosa ne pensate? Quali altre soluzioni possono essere messe in atto?

Via|BetaNews

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *