Funzioni di base degli iDevice: Quali sono, cosa sono e come fare

Apparentemente, un iDevice, è molto di meno di quello che è. Un iPhone, iPad o iPod Touch nascondono moltissimi segreti, quali la possibilità di entrare in modalità di ripristino, la possibilità di eseguire un Jailbreak, la possibilità di eseguire un Downgrade e molto altro.

La Recovery Mode

La Recovery Mode è uno stato in cui si può indurre il proprio dispositivo. La Recovery Mode è usata quando si vuole ripristinare il proprio dispositivo. Ecco come inserire il proprio dispositivo in Recovery Mode.

  • Spegnete il dispositivo
  • Attaccate il cavo di carica ad un computer ma non al dispositivo
  • Tenete premuto il tasto Home per qualche secondo
  • Continuate a premere, nel frattempo, collegate il cavo di carica
  • Se l’operazione è andata a buon fine, dovrebbe apparire una schermata come quella sottostante

La DFU Mode

La DFU Mode è simile alla Recovery Mode, ma quest’ultima si usa esclusivamente nei casi in cui il dispositivo non può essere ripristinato con la Recovery Mode, oppure nelle procedure di Jailbreak. Ecco come mettere il proprio dispositivo in modalità DFU.

  • Collegate il dispositivo al computer, poi spegnetelo
  • Tenete premuto per 3 secondi il tasto Power
  • Senza rilasciare il tasto Power, tenete premuto il tasto Home, e lasciate premuti entrambi i pulsanti per 10 secondi
  • Rilasciate il tasto Power e continuate a premere Home, aspettate fino a quando il computer non avrà riconosciuto il dispositivo, in genere ci vogliono 7 secondi.
  • Se l’operazione è andata a buon fine, lo schermo del vostro dispositivo dovrebbe apparir spento

Il Cold Reset

Il Cold Reset è l’arresto critico degli iDevice. Esso viene utilizzato per spegnere il dispositivo quando è bloccato e non vi è la possibilità di utilizzare il tasto Power o l’interfaccia. Ecco come effettuare un Cold Reset.

  • Tenete premuti simultaneamente il tasto Home e il tasto Power per 10 secondi
  • Se l’operazione è andata a buon fine, il dispositivo sarà spento e pronto per essere riavviato

Il Jailbreak

Il Jailbreak è una manovra diffusissima che viene effettuata sui propri dispositivi al fine di installare Cydia. Cydia è come un App Store di alcune applicazioni rifiutate da Apple, le quali permettono di implementare nuove funzioni quali il Bluetooth, il Tethering (Condivisione della connessione) gratis e altre funzioni che Apple non vorrebbe inserire nei propri dispositivi. Tutte le applicazioni di Cydia vengono chiamate “tweak” ed oltre a questi ultimi, è possibile scaricare anche musica e temi per il proprio dispositivo.
Il Jailbreak è completamente legale. All’inizio, non lo era, ma lo è stato resto il 26 luglio 2010 tramite un processo. Ecco un estratto del documento ufficiale che afferma la legalità del Jailbreak:

Il Jailbreak può essere di due tipi: Tethered e Untethered, ognuno dei quali comporta l’installazione di Cydia. L’unica differenza, sta nella procedura di boot. Nel Jailbreak Untethered viene adottato il Boot Untethered, che permette di riavviare il proprio dispositivo in modo normale. Mentre per il Jailbreak Tethered, viene adottato il Boot Tethered, il quale necessita di ricevere Limera1n (lo strumento utilizzato per l’exploiting)  ad ogni riavvio. In parole povere, il Jailbreak Tethered necessita di essere collegato al computer ogni volta che si desidera riavviare il dispositivo.
Il Jailbreak non è una procedura standard. Cambia ad ogni nuova versione di iOS (sistema operativo degli iDevice). Per questo, vi indirizziamo al nostro Jailbreak Wizard, dove elenchiamo le procedure per effettuare il Jailbreak su tutte le versioni di iOS.

Il Downgrade

Il Downgrade è la procedura contraria all’aggiornamento. Mentre il secondo porta iOS ad una versione superiore, il secondo fa retrocedere iOS ad una versione precedente, ma non per forza quella esattamente precedente. Ci sono molti motivi per effettuare un Downgrade, uno dei quali è l’impossibilità di effettuare il Jailbreak sulla corrente versione di iOS, quindi, tornando ad una versione precedente di iOS. Effettuare un downgrade, in questo momento non è molto facile. All’inizio bastava cambiare il metodo di autenticazione modificando il file hosts, ora, invece, questo non basta più. Ad ogni versione di iOS vengono rilasciati dei certificati, destinati a scadere. Dopo la scadenza del certificato, non sarà più possibile effettuare il downgrade. In genere, il certificato scade dopo pochi giorni dal rilascio ufficiale della nuova versione di iOS. Per effettuare un downgrade, quindi, sarà necessario salvare i certificati di iOS della versione di iOS che alla quale si vuole ritornare. Il salvataggio dei certificati avviene in automatico se il dispositivo è Jailbroken, in quanto Cydia li salva automaticamente su un server. Nel caso in cui il proprio dispositivo non sia Jailbroken, bisognerà utilizzare strumenti appositi come TinyUmbrella. Tramite le nostre Guide al Downgrade potrete vedere quali sono le metodologie di downgrade che differiscono dalla procedura esplicata sopra.

FAQ

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. ciro ha detto:

    veramente complimenti 😉 ho appena aperto il sito e me ne sto innamorando 😉 fatto bene lo sfondo simil-apple è geniale. è molto più funzionale degli altri siti simili e complimenti per gli sponsor!!!

    • Michele Picardi ha detto:

      Carissimo Ciro,
      Ti ringrazio tantissimo per i complimenti. Io e i miei collaboratori lavoriamo ogni giorno per ampliare il blog sempre id più. Postiamo circa 4-5 nuove articoli ogni giorno. Che ne dici di aggiornarti da noi? 😉
      Spero che accetterai!
      Ah non dimenticarti: ogni giorno noi pubblichiamo una nuova barzelletta sul mondo Apple e suoi suoi antagonisti!
      Ancora grazie,
      Michele.

  1. Gennaio 2, 2012

    […] il vostro iDevice deve essere jailbroken, se non sapete cosa sia leggete questo documento un tipico […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *