Apple aumenta del 10% le entrate degli sviluppatori tramite iAds

Nello scorso febbraio, Apple ha promesso che sarebbero aumentare le entrate provenienti da iAds dal 60% al 70%, e da ieri, il cambiamento è entrato in vigore.


Si potrebbe sperare che ciò significherebbe una maggiore partecipazione tra gli sviluppatori di applicazioni, tanto’è che la minima quota di adesione da parte degli inserzionisti è stata ridotta da da 1 milione a 100.000 dollari al lancio.
Anche se  Apple ha promesso, grazie ad iAds, di essere il servizio più lucido e interattivo per pubblicare un annuncio, l’adozione di quest’ultima è stata minima, e con gli altri servizi oramai affermati come AdMob, offrono soluzioni fruibili su più piattaforme, quindi, nessun motivo giustificherebbe il passaggio ad iAd.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *