Come trasformare il proprio Mac in un ventilatore grazie a smcFanControl

Quante volte capita di dover effettuare un rendering e di sentire il proprio Mac caldo come il fuoco; quante volte capita di aver lasciato il proprio computer al sole e di sentirsi le gambe arrostite dopo 10 minuti? Fortunatamente, oggi, ci viene in contro un utility chiamata smcFanControl, la quale sarà in grado di alzare la velocità delle tre ventole presenti nel nostro Mac.

Download:

Requisiti:

  • processore Intel
  • OS X 10.4 o successivo

 
smcFanControl è completamente gratuito e ci permetterà di gestire al meglio le nostre ventole. Tramite l’utility, è possibile regolare la velocità di tre ventole:

  • ODD (Lettore)
  • HDD (Hard Disk)
  • CPU (Processore)

Inoltre, è possibile regolare le velocità delle ventole e salvarle in un profilo, al quale possiamo aggiungere un nome. Così, senza troppa fatica potremmo passare dalla velocità di default alla velocità media o a quella massima, grazie alla quale il nostro Mac produrrà un rumore abbastanza assordante e potrà essere usato anche come ventilatore… Grazie al sistema di sicurezza del software, sarà possibile, anche impostando la velocità minima, non incorrere in rischi di surriscaldamento poiché, se al sistema necessita un’attività maggior delle ventole, potrà usufruirne regolarmente aumentando la velocità delle stesse in maniera completamente automatica.Un’altra funzione di smcFanControl permette di mostrare l’attuale temperatura interna del computer e la velocità della ventola ODD in rpm nella barra dei menu.
Per qualsiasi dubbio, domanda o semplicemente per farci sapere la vostra opinione, digitate un commento!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *