iOS 6: Informazioni, Novità e Data di uscita

Voci di corridoio, rumors, notizie e tanto movimento in quest’argomento. Ma di cosa si parla? Naturalmente di iOS 6! Attualmente è uno dei temi più gettonati dai blogger. Fatto sta che la nuova versione di iOS ha dimostrato, fin dalla prima beta, di essere veramente rivoluzionario e capace di trasformare il telefono di casa Apple… nel telefono dei sogni. In quest’articolo elencheremo tutto ciò che sappiamo e che siamo riusciti a scoprire testando le beta di questo nuovissimo OS! (Potete scaricare iOS 6 seguendo questa guida).

 

Iniziamo subito parlando della data di uscita: ci sono più ipotesi, ma quella che va per la maggiore è correlata al 30 settembre 2012, poiché proprio questo sarà il giorno in cui scadrà l’ultima beta dell’OS. Quindi, se tutto procede correttamente, potremo aspettarci di trovare iOS 6 disponibile al download per quella data. 
Ma passiamo al dunque: tutte le novità del nuovo, fantastico e mitico iOS 6! Secondo un’attenta revisione portata a termine dal sottoscritto, il quale ha provato personalmente il sistema operativo.

Iniziamo con le novità grafiche!

  • Innanzitutto abbiamo un cambio di icone: l’icona Impostazioni e l’icona Mappe sono state rinnovate, così come l’icona per bloccare l’orientamento verticale e l’icona Orologio.
  • Sono state aggiunte molte nuove Emoji, da oggi potremo finalmente esprimere tutti i nostri sentimenti… con una emoticon!
  • Nelle viste di default, la Status Bar e la Title Bar hanno cambiato tonalità, assumendo un colore grigio lavagna/azzurro.
  • Sono stati aggiunti sfondi alla libreria degli sfondi di default, ne sono stati anche rimossi alcuni.
  • Le interfacce di molte applicazioni sono state completamente rinnovate: vediamole tutte iniziando dall’app Immagini, alla quale è stato apportato solo un piccolo cambiamento al menu di condivisione.
  • L’interfaccia della Fotocamera è cambiata, prediligendo una barra nera, anziché grigia chiara.
  • L’applicazione mappe è completamente rinnovata, sia a livello di interfaccia che di funzioni, per questo ho preferito riservare ad essa uno spazio a parte, proseguite nella lettura! Per ora avvisiamo un cambio di tonalità, quale un grigio molto chiaro e bottoni più migliorati.
  • L’app Meteo ha subito un cambio di interfaccia secondario, il quale pur essendo piccolo aumenta la leggibilità grazie al cambio del font con il quale erano rappresentati i numeri; è stato aggiunta ad ogni singola scheda, un effetto Light-box sui contorni.
  • Nell’app Contatti, il frame delle immagini di ogni contatto è cambiato, assomigliando più ad una cornice vera grazie agli effetti d’ombra e la doppia cornice.
  • L’applicazione Note ha subito cambiamenti grafici minori, i quali aumentano la leggibilità, probabilmente è stata apportata una modifica alla dimensione dei tre fonti utilizzati.
  • L’app Promemoria è stata piacevolmente ridisegnata nell’ambito del cambio pagina. Non verrà più fatto con lo scrolling, ma è stato adottato un pulsante che mostrerà tutte le sezioni di promemoria e il calendario.
  • iTunes e AppStore hanno avuto il medesimo cambiamento grafico, molto bello da osservare. Si tratta di un cambio del Tab Menu, di molti bottoni e anche dello sfondo e della Title Bar. Insomma: è stata completamente rinnovata. Mi chiedo se la nuova Tab Bar sarà così disegnata per tutte le applicazioni, anche per quelle di terze parti. Se XCode 4.5, una volta rilasciato in versione completa, darà la possibilità di inserire questi nuovi Tab-Bar, allora abituiamoci: li vedremo in tutte le Tabbed-App!
  • Il menu Impostazioni è stato ottimizzato, raggruppando assieme più opzioni. Ora, anziché creare due diverse celle per la luminosità e per lo sfondo è stato inserito Luminosità e sfondo, iTunes Store e AppStore, Foto e fotocamera. Mail, contatti e calendari è stato trasformato in Posta, contatti, calendari. Sono state anche aggiunte le opzioni Non disturbare e Privacy, delle quali parleremo dopo; il menu del Bluetooth è ora in primo piano.
  • L’app telefono ha subito un cambiamento grafico riguardante il tastierino, ora è più leggibile e più luminoso. Forse, però, è un po’ fuori luogo dati i colori; affermerei che si distacca troppo dalla grafica standard di iOS.
  • L’applicazione Mail ha ricevuto un piccolo restyling all’interfaccia: il colore delle bar è cambiato dal classico grigio chiaro al grigio lavagna/azzurro; negli account è ora possibile visualizzare la casella Spam, come nell’app Mail per OSX ed è stato aggiunto un piccolo bottone di refresh, attivabile tramite uno scrolling verso il basso, inoltre è possibile aprire i link delle applicazioni su AppStore direttamente da lì, accedendo ad una subview e senza cambiare applicazione. È stata aggiunta la sezione VIP, per accedere facilmente alle conversazioni importanti e preferite.
  • Safari ha ricevuto il cambiamento che da sempre aspettavamo: è stata aggiunta la modalità a schermo intero, attivabile quando il telefono si trova in modalità panoramica, in più il menù di condivisione è stato rinnovato, con quello ora utilizzato in tutte le altre app. Per le funzioni vere e proprie vi invito a proseguire la lettura.
  • In iMessage, sono stati aggiunti pulsanti per la navigazione tra le foto ricevute.
  • L’applicazione Musica ha ricevuto uno dei più grandi rinnovi di sempre. L’interfaccia, ora, è veramente futuristica e piacevole da osservare. La Tab-Bar è stata trasformata come tutte le Tab di iOS 6, ma è stata colorata di bianco, così come il colore di base che è stato dato all’applicazione. Tutti i colori preseti nell’applicazioni vanno dal grigio al bianco, le icone di default degli album sono state cambiate. Un grosso cambiamento anche nella View di riproduzione musicale: è stato cambiato il cursore degli slider del volume e dello scrubbing con dei nuovi che ricordano l’acciaio satinato, come il bottone per l’accensione e lo spegnimento del Magic Mouse, questi ultimi cambieranno il riflesso in base alla rotazione e l’inclinazione del dispositivo. I tasti Back/Play/Forward sono stati cambiati adottando uno stile più semplice. A mio parere è il maggiore cambio di interfaccia che sia mai stato apportato ad una singola applicazione nella storia di iOS.
  • Le nuove applicazioni che scaricheremo, avranno una simpatica fascetta con su scritto “Nuova”.
  • Nella ricerca Spotlight, quando inseriremo il nome di un’app, verrà indicato il nome della cartella in cui essa risiede.

Passiamo ora alle novità riguardanti le funzioni, attualmente più di 200, di questa fantastica versione di iOS!

  • Iniziamo dal Centro Notifiche: è stato aggiunto il widget condivisione, il quale permette di pubblicare un Tweet o un post su Facebook direttamente da lì, in maniera pratica e veloce.
  • Finalmente è stato integrato Facebook nel sistema. Ora sarà molto semplice condividere una foto o un post sui nostri Social Network: potremo farlo direttamente dal menu di condivisione.
  • È stata rimossa l’applicazione nativa di Youtube, e su questo dobbiamo effettuare una doverosa precisazione: Youtube, come molti di voi sanno, è da molti anni proprietà di Google. Nell’anno 2011/2012 ci sono state moltissime dispute tra Apple e Android, sempre proprietà di Google. A tal fine, possiamo dire che Apple si sia stancata di pubblicizzare i prodotti dell’acerrima nemica, la quale stava iniziando ad approfittare di questa debolezza di Apple. Al ché, la casa di Cupertino, ha deciso di liberarsi di ogni vincolo dall’azienda di Mountain View, rimuovendo ogni traccia ed ogni collegamento, dando finalmente prova di essere forte anche senza l’appoggio di altri colossi. Stessa cosa è accaduta per Mappe, della quale parliamo più avanti, ma per quanto riguarda i video di Youtube, sarà possibile vederli collegandosi al sito www.youtube.com.
  • È arrivato il momento: una delle funzioni più acclamate del nuovo sistema operativo. Un’applicazione completamente nuova: parliamo di Mappe! Come per Youtube, Apple ha deciso di rimuovere ogni collegamento con la casa di Mountain View, la quale imprimeva molte limitazioni sull’uso dei proprio contenuti. Cosa è successo allora? I più grandi colossi sul mercato di navigatori e GPS si sono attivati, ed insieme hanno formato un fantastico prodotto esclusivo per iOS 6, del quale noi utilizzatori di iDevice potremmo vantarci! Le case in questione sono Tom Tom, per le fondamenta del navigatore e per una parte della cartografia; Bing, per l’altra parte della cartografia; Waze: per i dati sul traffico. Ora, finalmente, vediamo Apple in una coesione ferrata, anche con l’azienda che, soprattutto in passato, è stata la peggiore nemica di Apple: Microsoft. Sarà il 2012 un anno che segnerà la fine di una grande battaglia? Speriamo, ma fatto sta che il prodotto finale è veramente sbalorditivo: elenchiamone subito le funzioni. Prima di tutto le nuove Mappe sono ben definite e dotate di grafica vettoriale, che ci permetterà di non perdere la nitidezza dell’immagine. Il font utilizzato tende ad essere più leggibile, anche se alcuni utenti lamentano l’effetto contrario (ricordiamoci sempre che iOS 6 è in fase di beta, quindi tutti gli errori conosciuti verranno corretti con ottime probabilità al rilascio della stable); il sistema di navigazione è ottimo: quasi simile ad un navigatore vero e proprio, è sicuramente accurato e preciso, potremo quindi (finalmente) utilizzarlo anche per la navigazione in macchina senza dover ricorrere a prodotti di terze parti. Grazie a Waze sarà possibile visualizzare i dati sul traffico, i quali infulenzeranno anche la traiettoria di navigazione, la quale risulterà ottimizzata.
  • È stata aggiunta l’integrazione di una nuova e comoda modalità: Non disturbare, la quale se attivata, permetterà di inibire le chiamate in entrata, di non far vibrare o squillare il telefono o di far attivare lo schermo. Una modalità perfetta per dormire o per non essere disturbati in riunione o in importanti ricevimenti. È possibile anche programmare l’attivazione automatica della funzione in un determinato arco di tempo della giornata, ad esempio dalla sera alle 00:00 fino alle 7:30 del mattino.
  • È stato aggiunto il menu Privacy nelle impostazioni, dal quale potremo gestire quali dati condividere con tutte le applicazioni che utilizziamo, quali Posizione Attuale, account di Twitter e Facebook, accesso ai Contatti o alle Foto, ecc.
  • È stata aggiunta una nuova, importante applicazione: Passbook! La quale simulerà il portafogli pieno di biglietti quali Carte d’imbarco, Biglietti, Carte cliente e Coupon. Una volta inserito il biglietto sarà possibile utilizzarlo come fosse vero, sarà anche possibile eliminarlo con una simpatica animazione di un distruggi documenti. Dalla prima beta l’applicazione era inutilizzabile, dalla quarta è stato aggiunto un bottone App Store che però riporta una connessione non raggiungibile. Come fare ad utilizzare Passbook, allora? Per ora non è possibile utilizzarla in quanto non è ancora un metodo approvato, ma è possibile giocarci e simulare un utilizzo: per questo scriveremo un articolo a parte.
  • È stata aggiunta la possibilità di scegliere, come allarme per la sveglia, un brano dalla nostra libreria.
  • È stato aggiunto lo scrolling continuo con multitouch, ovvero l’utente potrà scorrere su una vista utilizzando due dita alternate fra loro nei movimenti.
  • In Safari, l’elenco lettura non è una semplice pagina di raccolta preferita. Da ora sarà possibile salvare il contenuto delle pagine offline per poterlo consultare anche quando la connessione ad internet non è disponibile; sarà inoltre disponibile la funzione Pannelli iCloud, per poter sincronizzare i pannelli aperti con più dispositivi; saranno possibili gli upload, ma solo di immagini.
  • Nella sincronizzazione iniziale, sarà possibile scegliere due account diversi: uno per iTunes e uno per iCloud.
  • Il silenzioso sarà attivabile o disattivabile in due situazioni: quando silenzioso e quando non.
  • Nel Game Center, è stata aggiunta l’opzione sfide, dove verranno raccolti gli inviti e la cronologia di sfide con altri giocatori.
  • iTunes Match sarà integrato nel sistema, quindi, chi è abbonato al servizio potrà ascoltare i proprio brani in streaming.
  • È stata aggiunta un’opzione per i mi piace di Facebook sulle applicazioni di App Store.
  • Sarà possibile effettuare FaceTime anche in 3G, dopo molta pressione da parte dell’utenza mondiale.
  • Il colore della barra di stato cambia a seconda dell’applicazione in uso, adottando una tonalità leggermente più scura del colore adiacente.
  • Da iOS 6, potremmo condividere le foto del Photo Stream, con i nostri amici impostando i permessi adeguati.
  • Siri è disponibile anche sul nuovo iPad.
  • È stata aggiunta la possibilità di limitare il volume il volume delle cuffie, inoltre i pulsanti del volume saranno disponibili anche a dispositivo bloccato.

 
Speriamo di aver fatto un buon lavoro elencandovi tutte le funzionalità di questo nuovissimo sistema operativo. Ad ogni nuova beta rilasciata, aggiorneremo questo articolo, perciò restate sincronizzati!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *