La Samsung prende in giro la Apple con il suo nuovo spot


Per la seconda volta, Samsung, ha deciso di giocare sporco ed attacare la mela con uno spot pubblicitario contro la Apple e i suoi fanboy.
Nel video, vengono messe in risalto le lunghissime code che si formano davanti gli Apple Store nei giorni in cui esce un nuovo prodotto: i Day One.

La vicenda si svolge a Boston, dove tre ragazzi discutono: Uno di loro dice che quel giorno sarà un giorno memorabile, ma ad un tratto si avvicina un altro e chiede: “Ehi Fanboy, siete ancora lì, in coda?” e loro rispondono: “Ci siamo da 36 ore, un piccolo prezzo da pagare per avere tutta la nostra musica e i nostri film preferiti sempre con noi. Tu come puoi avere questo?” e lui, di tutta risposta: “La mia musica e i miei film preferiti li ascolto e guardo in streaming grazie ai servizi Cloud” (mostrando il suo modello di Galaxy S II) così i tre rimangono atterriti e quasi pentiti di aver scelto di fare la coda per un iDevice.
Probabilmente seguirà una denuncia a Samsung da parte di Apple, dato che non è la prima volta che l’azienda coreana cerca di guadagnare punti prendendo di scherno la rivale, mostrando quindi tutta la sua incompetenza e la sua poca professionalità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *