Pod2G spiega come avviene il funzionamento di Corona

Pod2G, oramai diventato famoso per il rilascio del Jailbreak Untethered di iOS 5, ha pubblicato sul suo blog personale, un articolo riguardante il funzionamento di Corona: il nome della modifica rilasciata per tutti i dispositivi A4.


Pod2g spiega che per utilizzare i bug in user land nelle versioni antecedenti ad iOS 5, bisognava inserire un payload in una data page. Il procedimento è simile a quello che utilizzava Comex per l’Untethered di iOS 4.3.3, l’unica differenza è che quest’ultimo sfruttava un bug che permetteva ai PDF di eseguire operazioni. Questi bug, però, sono stati corretti in iOS 5, quindi, è stato necessario cercare un altro metodo.
Pod2G ha quindi utilizzato un bug di overflow in una Heap HFS, un bug già precedentemente trovato. In questo momento, Pod2G sta lavorando sodo per rilasciare al più presto il Jailbreak Untethered di iOS 5 su dispositivi A5. Le difficoltà che sta incontrando sono relative alla gestione MultiCore della cache, per questo, sarà necessario aspettare con pazienza.
Chiunque voglia approfondire l’argomento, può proseguire con la lettura del suo articolo, il quale è abbastanza complicato, sopratutto per l’utenza media.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *