Un bug di iMessage permette di rubare l'identità degli utenti

A quanto pare, un bug in iMessage conserverebbe i dati dell’utente siconronizzati con la prima SIM, anche dopo il ripristino del dispositivo. È il caso di quando dobbiamo cancellare tutto il contenuto del nostro iPhone da remoto perchè ce lo hanno rubato e non è più recuperabile, in questo caso, si procede alla cancellazione, eliminando quindi tutti i dati presenti sull’iPhone, ma a quanto pare, alcuni dati non vengono eliminati.

È la storia di David Hovis: Dei ladri sono entrati in casa sua ed hanno rubato moltissimi oggetti di valore, tra cui l’iPhone 4 di sua moglie. Effettuata la cancellazione remota, i due hanno acquistato un’altro telefono, ignari di quello che stava accadendo. Infatti, l’iPhone rubato, è stato poi rivenduto, e l’acquirente continuava a ricevere messaggi dal numero della signora Hovis.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *